Padelle per induzione: ecco quali modelli comprare!

migliori padelle per induzione

Le padelle per induzione sono ottime per qualsiasi evenienza: per chi crede che cucinare con le padelle per induzione sia un limite, si sbaglia, poiché questo tipo di padelle sono ideali anche per cucinare sui piani cottura tradizionali, dove dunque la fiamma cuoce il cibo in padella. Scegliere le migliori padelle per induzione è sempre un’azione consigliata, dal momento che sul mercato si possono trovare diversi modelli, di diversi marchi, ma senza dubbio è opportuno anche accertarsi che le proprie capacità culinarie siano all’altezza di usare delle padelle le cui caratteristiche presuppongono un risultato ottimale, per cucinare gli alimenti nel migliore dei modi possibili. Ecco di seguito alcuni utili consigli su come usarle, sul perchè acquistarle e su come trattarle nel tempo.

Quali padelle per induzione comprare?

Ecco i modelli più venduti

Padelle per induzione, ecco come sono fatte e perchè usarle

Le padelle per i piani cottura a induzione si possono trovare in commercio in diverse tipologie di modelli ma tutti i modelli hanno una caratteristica in comune: il fondo della pentola è piatto e magnetico. Per assicurarsi che abbiano questa importante caratteristica, bisognerà controllare se sull’utensile è riportato un simbolo di spirale, il cui significato è l’idoneità dell’attrezzatura all’uso su piastra ad induzione. E’ consigliabile anche conoscere i materiali più adatti a questo tipo di padelle, in modo da assicurarsi un ottimo risultato in cucina, senza rischiare di avere brutte sorprese non solo dal punto di vista gustativo ma anche da quello sanitario.

Ecco i migliori materiali per le padelle a induzione.

Acciaio inox

Sono le padelle più diffuse perché sono semplici da lavare e molto resistenti, il fondo abbastanza spesso garantisce la giusta diffusione del calore che assicura la giusta cottura dei cibi, i quali non rimangono in tal caso attaccati.

Alluminio

Facilmente lavabile e molto resistente, l’alluminio è un materiale anche piuttosto leggero; casseruole e padelle in alluminio per piani a induzione sono tra le migliori sul mercato, poiché l’alluminio permette cotture più omogenee dell’acciaio, nonostante possa rimanere comunque il problema dell’aderenza al fondo della padella. Una soluzione a tale evenienza, è scegliere dei modelli in alluminio ma rivestiti di uno strato antiaderente.

Antiaderenti

Sono composte da diversi materiali, tra cui il Greblon, che somiglia al Teflon ma ha una qualità migliore; tale rivestimento garantisce la non attaccatura dei cibi. Il grande vantaggio di questi materiali è quello di poter cucinare senza aggiungere olio o burro, ma ci si deve ricordare anche si usare degli utensili di legno o silicone per girare le preparazioni, e non utensili in metallo che potrebbero graffiare la superficie antiaderente.

Marmo

Il marmo è un materiale che permette di cucinare ovviamente in maniera più naturale, consente preparazioni senza l’aggiunta di grassi e garantisce comunque una perfetta anti aderenza.

Padelle a induzione, come cucinare in modo perfetto

Per cucinare in modo professionale e il kit perfetto è composto da due casseruole, una più grande e una più piccola, dove poter cuocere sughi, zuppe, risotti, carne o pesce. In genere la padella più grande serve per i condimenti speciali, per saltare le verdure o anche la pasta oppure per preparare una frittata. Un tegame è ideale per le minestre, per i contorni di verdure, per le zuppe o per gli spezzatini. Per il pesce o la carne, si può usare una bistecchiera adatta a un piano a induzione, che garantisce il mantenimento naturale del sapore. Alle padelle vanno aggiunti i relativi coperchi, preferibilmente trasparenti, utili a verificare lo stato di cottura dei cibi senza toccare la pentola.

E’ importante sapere che si possono anche usare sui fornelli tradizionali, in tal modo se si decide di cambiare metodo di cottura oppure se si possiede sia gas che induzione, si potrà usare indifferentemente l’uno o l’altro sistema. Per tutte queste motivazioni, è sempre opportuno acquistare dei modelli dagli ottimi materiali, resistenti e certificati, che garantiscano versatilità ed una cottura dei cibi che sia sana e leggera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *