Padella per frittata: le migliori padelle girafrittate

migliore padella per frittata

La padella per frittata è ideale per chi ama cucinare delle frittate gustose dal sapore naturale e allo stesso tempo leggero, che non rilasci un retrogusto di olio fritto come spesso può accadere quando di prepara una frittata in qualche padella non proprio delle migliori. Cuocere bene una frittata può spesso non essere molto semplice, e dunque può non essere sufficiente utilizzare una semplice padella antiaderente.

Il movimento più importante mentre si prepara una frittata, è girarla, azione che nella maggior parte dei casi rovina tutto il composto, riducendo la frittata in pezzi, per questo motivo esistono delle padelle ideali a non rovinare la frittata mentre la si prepara, e a rendere dunque molto semplice e pratica la sua cottura.

Che padella usare per la frittata?

Ecco i modelli più venduti

Padella per frittata, ecco quali sono le migliori caratteristiche

La padella per frittata si caratterizza per essere una pentola doppia, che ha due piastre antiaderenti, risultando esattamente come se fosse un insieme di due padelle che sono state unite e posizionate una sopra l’altra.

Scegliere la migliore modello significa considerare alcuni aspetti fondamentali: assicurarsi che la chiusura tra i due lati della padella sia ermetica e che il rivestimento sia effettivamente antiaderente; ma la praticità della padella girafrittata consiste anche nell’avere un manico adatto, ovvero rigorosamente resistente al calore, in modo da impugnarlo facilmente per capovolgere la padella. Anche il diametro è un aspetto molto importante, per poter cuocere il tutto in modo ottimale.

In genere le padelle per frittate sono realizzate con il corpo in alluminio, ma si distinguono per tipo di rivestimento interno; considerando che tutte le padelle girafrittata sono rivestite in materiale antiaderente, può accadere che la scelta della migliore padella la si effettua in base alle caratteristiche del materiale.

Padella per frittate, ecco come usarla al meglio e quanto costano

Scegliere le migliori modelli significa assicurarsi che la propria frittata venga cotta in modo ottimale e senza il rischio che sia mezza cruda oppure mezza bruciata, è importante anche assicurarsi che la frittata non si attacchi sul fondo della padella girafrittate. Dunque, per evitare spiacevoli inconvenienti mentre di prepara una frittata, è bene sapere come funziona una padella doppia per frittate. Essendo composta da due padelle sovrapposte, questo tipo di padella è molto facile da usare, i procedimenti sono molto semplici: una volta preparato il composto per la frittata all’interno della padella si chiude il lato superiore e si aspetta che il fondo della frittata sia cotto.

Quando si deve girare la frittata per far cuocere il lato superiore, basterà afferrare il manico della padella e capovolgerla, in tal modo la frittata resterà integra nella sua forma, e si eviteranno eventuali residui di uova o di olio sulla cucina, così come non sarà necessario usare strumenti accessori per ottenere il risultato.

E’ importante considerare che una padella per frittate può essere utilizzata anche per diverse pietanze che devono essere girate nel bel mezzo della cottura, come ad esempio le focacce, gli hamburger o le crepes. Inoltre, la cerniera che unisce le due padelle può in alcuni casi essere aperta, ottenendo così due padelle singole.

Per quanto riguarda il costo, i prezzi di questa tipologia di utensili sono spesso variabili, e tendono a cambiare base al marchio, al materiale con cui sono fabbricate, alle proprie dimensioni; in genere per acquistare una padella girafrittate, si parte da circa 10 euro per un utensile che ha il rivestimento antiaderente in pietra di piccolo diametro, mentre si può arrivare a circa 30 euro per una padella grande con un rivestimento che non contiene sostanze nocive come PFOA e PTFE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *