You are here
Artkitchen.it » Guide » Come pulire le padelle in alluminio e in ceramica

Come pulire le padelle in alluminio e in ceramica

Come pulire le padelle in alluminio e in ceramica

Le pentole e le padelle sono da sempre un problema quotidiano da risolvere per quanto riguarda la loro pulizia.

Questo spesso ci porta a risultati diversi in base alla modalità della scelta su cosa utilizzare,non sempre scegliendo nel modo giusto e di conseguenza compromettendo il risultato finale.

Vedremo in seguito i vari trucchi per far si che le vostre pentole e padelle tornino a splendere come nuove.

Ci sono tanti vantaggi sulle pentole o padelle in ceramica,sia esteticamente che praticamente.La ceramica è un materiale antiaderente,si differenzia dagli altri proprio per questa sua importante caratteristica,inoltre si presenta esteticamente molto più bella degli altri materiali,oltre che più resistente nel tempo.

Il suo difetto essenziale pero’ è che tende a bruciarsi un po’ sui bordi facendo diventare più complicato il suo lavaggio.

Uno dei rimedi più efficaci per scrostare lo sporco in modo naturale è tramite l’uso del bicarbonato.

Sì deve riempire una vasca del lavello con dell’acqua calda aggiungendo 4 cucchiai di bicarbonato. Sì lascia la pentola o padella in ammollo per circa un ora,poi con l’uso di una spugnetta dalla parte morbida si strofina sula parte sporca o annerita e il risultato è assolutamente garantito. Se l’incrostazione e lo sporco mantiene dei residui,allora si può provare utilizzando due o tre cucchiai di bicarbonato direttamente sulla padella e strofinare con un po’ di acqua calda in aggiunta.

Un altro metodo efficace e’ tramite l’uso della candeggina,anche se quest’ultimo meno praticato per la tossicità della candeggina stessa.

Sì deve riempire una vasca del lavello con acqua calda,si aggiunge un cucchiaio di candeggina,si lascia in ammollo una mezz’ora circa e poi si lava col detersivo per i piatti sgrassante. Anche questo è un metodo di pulizia molto efficace.

Per quanto riguarda la pulizia delle padelle in alluminio ci sono soluzioni diverse.

Se ad esempio la vostra padella ha formato sul fondo delle macchie nere di sporco,un ottimo metodo per rimuovere è far bollire del latte nella stessa e poi strofinare con una spugnetta non abrasiva. Per pulire bene l’esterno invece si consiglia qualche goccia di limone e tornerà agli antichi splendori.

Attenzione che questa procedura va fatta assolutamente a mano perché le padelle in alluminio non possono essere messe in lavastoviglie. Un altro metodo per la pulizia della padella in alluminio consiste nell’uso di una patata e una manciata di sale grosso,si proprio così…un metodo diciamo antico ma efficace,ma sopratutto salutare e naturale.
Consiste nel tagliare a metà una patata inutilizzata,mettere un pugno di sale grosso sul bordo della padella e sfregare con un movimento rotatorio il fondo della padella,il risultato sarà stupefacente.

Chiaramente si è capito che il materiale migliore e più salutare nel rivestimento di pentole e padelle è la ceramica,materiale decisamente più costoso ma che garantisce più qualità e durata del prodotto stesso curandone ovviamente la manutenzione e la cura negli anni.

Spesso ci facciamo prendere dalla tentazione del prezzo più basso,ma se si analizzano le caratteristiche del prodotto,capiremo subito che vale la pena spendere qualcosa di più per un utensile così utile e fondamentale per la nostra cucina di tutti i giorni.

Comunque per riepilogare il tutto,ceramica o alluminio che sia,l’importante è il loro giusto utilizzo,prima e dopo la cottura per il nostro benessere e quello degli altri.

Lascia un commento

Top